venerdì 2 novembre 2012

Un jour en france

L'anno scorso di questi tempi mi preparavo per andare in Francia e trascorrere un finesettimana che sarebbe rimasto per lungo tempo nel mio cuore.. (eh, anche mi sono innamorata, una volta..).
Quest'anno vedo l'approssimarsi di un meno appassionante esame di Francese, che tuttavia ha rinvigorito i miei sentimenti (mai sopiti peraltro) e la mia nostalgia verso il Paese che ha dato alla luce mille meraviglie, dalle crêpes au beurre salé ai baci focosi.
Ho deciso che se ottengo un risultato buonino all'esame mi concederò una cena a tema, con soupe de poireaux come entrée, Tarte tatin de pommes au camembert e per chiudere una versione ch'ti del tiramisù che ho trovato qui e che sembra goduriosissima *____*
Intanto, una delle mie canzoni preferite, c'est français ça va sans dire..



On devra encore imprimer le rêve de l'égalité
On n'devra jamais supprimer celui de la fraternité

Nessun commento:

Posta un commento